soluzione - Aggiornamenti sul Benessere Sessuale - Benessere Sessuale - Psicologia e Sessuologia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Domanda: Con la mia donna non riesco a raggiungere l'orgasmo

Pubblicato da in Domande e Risposte ·
Tags: impotenzalevitraaiutarmiorgasmofilmhardsoluzioneeiaculazioneritardatasituazionaledisturbo
Egregio dottor Valerio Celletti, le scrivo due righe per esporle il mio problema che mi sta angosciando sempre di più.
Ho problemi di impotenza e prendo il levitra, riesce ad aiutarmi per mezz'oretta circa, ma non è questa la questione.

Io con la mia donna non riesco a raggiungere l'orgasmo in tutti i modi, mentre guardando un film hard da solo ci riesco.

Mi sa dire come posso fare e se c'é una soluzione?

La ringrazio anticipatamente della sua risposta, saluti

Risposta:

Gentile lettore, si, lei sta descrivendo un disturbo di eiaculazione ritardata situazionale.

Si definiscono situazionali tutti i problemi che accadono in una situazione, ma non in un'altra e questo è uno dei criteri principali per distinguere tra disturbo medico e disturbo psicologico. Il fatto che lei riesca a raggiungere l'orgasmo quando è da solo vuol dire che in quella situazione non è presente un elemento che la ostacola.



Domanda: Mi frequento con una nuova ragazza ma è come se non provassi nulla...

Pubblicato da in Domande e Risposte ·
Tags: ragazzalasciatorapportoeccitazionesoluzionepragmaticorisvoltiemotivi
Gentilissimo dottore Celletti, sono un ragazzo di 24 anni, mi sono lasciato con la mia ragazza da circa 1 settimana in quanto il nostro rapporto non andava più bene... Dopo 3 anni ho notato di non provare più nessun sentimento nei suoi confronti... La vita sensuale tutto ok, mai nessun problema e sempre tanta voglia... Anche fino all'ultimo giorno che siamo stati insieme prima di lasciarci e separare le nostre strade... Da un paio di giorni mi frequento con una nuova ragazza molto carina e che mi affascina, con cui però noto di non avere nessuna eccitazione! Anche a letto, tra coccole e giochi è come se non provassi nulla.... Sinceramente trovo anche problemi ad avere un eccitazione masturbandomi. Questa cosa mi sta turbando molto e non riesco a trovare una soluzione! Potrebbe essere il problema che mi sono lasciato da poco? O la paura di aver conosciuto questa nuova persona? Non mi è mai capitato nulla di tutto ciò... Spero possa aiutarmi anche solo con un consiglio! Cordiali Saluti Continua...

Domanda: Ansia da prestazione, come posso risolverla?

Pubblicato da in Domande e Risposte ·
Tags: ansiaprestazionesoluzionepensierigestionemetacognizione
Salve dottore sono sposato da 9 circa, ho 2 bambine una di 7 e l'altra di 1 anno. Volevo sapere, ultimamente sto soffrendo del problema di ansia da prestazione, qual'è la causa e se e come posso risolverla?Grazie...

Domanda: Penso di aver capito che il mio problema è psicologico

Pubblicato da in Domande e Risposte ·
Tags: erezionedifficoltàpsicologicacausasoluzionepiacerepartner
Sono un ragazzo di 31 anni,e negli ultimi due rapporti che ho avuto con una ragazza con cui uscivo poche settimane fa, non sono riuscito ad avere un'erezione completa, ma solo parziale. Premetto che erano 2 anni e mezzo che non facevo sesso, ma prima non avevo mai avuto questo tipo di problema. Il problema si manifesta solo durante il rapporto sessuale, perché durante la masturbazione ho un' erezione completa e duratura e poi a volte la mattina mi risveglio con il pene in erezione. Leggendo in rete penso di aver capito che il mio è un problema di tipo psicologico. Volevo sapere se è veramente così e quali possono essere i rimedi? Pensandoci meglio, durante questi ultimi due rapporti la mia "preoccupazione principale" è stata far provare piacere a lei e non mi sono lasciato trasportare completamente, ho pensato poco a me stesso e alle mie sensazioni. Sulla base di questi spunti, le chiedo una sua opinione in merito, cosa posso fare e su cosa posso lavorare per tornare ad avere una erezione completa?...
Torna ai contenuti | Torna al menu