Ho tanta paura che questa voglia di fare l’amore con lui non ritorni - Aggiornamenti sul Benessere Sessuale - Benessere Sessuale - Psicologia e Sessuologia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ho tanta paura che questa voglia di fare l’amore con lui non ritorni

Pubblicato da in Domande e Risposte ·
Tags: desideriosessualeipoattivotradimento

Domanda: Ho tanta paura che questa voglia di fare l’amore con lui non ritorni

Ho 48 anni e sono sposata da 21. Abbiamo due figli di 16 e 19 anni. Il nostro matrimonio è stato complessivamente molto felice anche se con periodi alti e bassi.

Molte discussioni circa l’educazione dei figli e spesso non eravamo d’accordo. Quando ci siamo sposati non avevo avuto molte esperienze sessuali e la prima volta che ho raggiunto un orgasmo è stato con mio marito. Lui mi ha sempre desiderato molto e aveva spesso voglia di fare l’amore. Io meno frequentemente, ed è quasi sempre stato lui a prendere l’iniziativa ma per me andava benissimo così.

Da circa 3 anni ormai il nostro rapporto si è un pò freddato; la solita routine…il sesso più o meno nella stessa maniera (per colpa mia) e non si parlava più come prima. Mio marito si arrabbia molto facilmente mentre io cerco sempre di “rimediare” per non rovinare la pace di casa. Succedeva sempre più spesso che io facevo l’amore con lui anche se non avevo voglia “per farlo contento” e non affrontavo con lui questo mio calo di desiderio anche se avevo comunque l’orgasmo.

Anche questo suo modo di spesso arrabbiarsi e “prendere e partire” mi aveva fatto piano piano dissinamorare. Non mi piaceva più essere toccata da lui nelle parti intime. Un pò di mesi fa ho avuto una “storia” con un mio collega di lavoro scoperta da mio marito che ovviamente è rimasto molto male anche se dopo qualche giorno mi ha confessato di aver avuto anche lui una storiella 3-4 anni prima.

Le discussioni sono state tantissime ma dopo qualche settimana lui si è stancato ed ha deciso di andare via di casa almeno per qualche giorno. Io mi sono resa conto che lo amavo ancora tantissimo e non volevo rovinare la nostra storia e la nostra famiglia ed abbiamo deciso di riprovare a ricucire il rapporto affrontando tutti i problemi nati. Quindi adesso stiamo cercando di parlare tanto e capirci un pò meglio e io mi sono resa conto (lui d’accordo) che non devo fare le cose per farlo contento e di conseguenza non abbiamo fatto più l’amore. Il problema però è rimasto…. Io amo mio marito ma non sento più la passione di prima e non mi eccita più. Mi irrigidisco e divento “solleticosa”. Non riesco a rilassarmi. Ho tanta paura che questa voglia di fare l’amore con lui non ritorni. Questa situazione è molto difficile da affrontare e credo che ci voglia tempo ma lui ovviamente si sente molto a disagio (anche io) in questo nostro rapporto di coppia non più completo….

Vorrei tanto sentire un vostro parere in merito.

Grazie Cordiali saluti


Risposta:

Gentile lettrice, superare un tradimento, anche se reciproco, è un processo molto complicato in cui è importante non concentrarsi sul traguardo di una serenità futura, ma valorizzare il quotidiano e la qualità della vita individuale e di coppia.

La sessualità nel suo racconto è stata, per entrambi, momento di sfogo di argomenti relazionali prevalentemente non sessuali. Il tradimento in entrambi i casi sembra descritto come l'occasione di allontanarsi da una relazione che non vi faceva sentire bene e c'è il rischio che anche oggi la sessualità venga investita di una responsabilità eccessiva che non le fa giustizia.

Continua...



comments powered by Disqus
Torna ai contenuti | Torna al menu